www.fondazionematteo.it

Home

Tennis

 

 

Dal 24 Maggio al 9 Giugno 2023
14° Tennis retrò

 
   
   

Dopo tre anni di assenza causa pandemia siamo riusciti a riproporre il Tennis Retrò, tradizionale appuntamento con le racchette di legno giunto quest’anno alla quattordicesima edizione. Teatro della manifestazione l’impianto sportivo del Michelin Sport Club, che ringraziamo per l’ospitalità.

Il torneo iniziato il 24 maggio ha visto la partecipazione di un centinaio di appassionati che hanno rispolverato le mitiche racchette d’antan e divertendosi hanno dato vita a piacevoli incontri. I tabelloni in programma erano tre : doppio over 60, doppio misto over 45 ( somma età 110 ) e doppio maschile over 40 ( somma età 90 ).

Venerdì 9 giugno si sono disputate le finalissime con relative premiazioni effettuate nel corso della cena ufficiale presso i locali dello stesso Michelin Sport Club. Serata impreziosita dalla presenza Enzo Vattuone e Gianni Marchetti, due campioni del passato che in coppia hanno vinto due campionati italiani assoluti, il torneo ATP di Palermo nel 1982 dopo aver battuto in semifinale la coppia Adriano e Claudio Panatta ed altri importanti successi, che hanno risposto alle domande dei commensali convenuti. Vincitori del RETRO’ sono state le seguenti coppie:



Doppio Misto: Primi Class. Donatella Valerisce/Sergio Galleano – Secondi Class. Kitti Bontempi/Fabio Dell’Aira - Terzi Class. Katia Rovere/Mauro Barbero - Quarti Class. Monica Balestra/Michele Funghini.




Doppio Over 60 : Primi class. Duilio Raspini/Danilo Aime - Secondi Class. Sergio Galleano/Gianmarco Gili - Terzi class. Lorenzo Bergese/ Guido Valorso - Quarti class. Ivano Breventani/Piero Viale




Doppio Over 40 : Primi class. Ivano Breventani/Sergio Dutto - Secondi class. Paolo Peirotti/Alberto Fusta - Terzi Class. Michele Funghini/Dario Cavallera - Quarti class. Roberto Rosso/Fabrizio Rabellino


Un sentito grazie va a tutti i giocatori e giocatrici per la loro adesione a questa importante e piacevole iniziativa, promossa come sempre in favore della Fondazione Matteo alla quale sono state destinate tutte le quote iscrizione e gli utili derivanti dalle sponsorizzazioni, ma un plauso anche a tutti i componenti del comitato organizzatore per la preziosa collaborazione.